Connect with us

Notícias

Nek estreia Il Mio Gioco Preferito, primeira parte de seu novo projeto discográfico

Published

on

Nek lança o 14º álbum da carreira

Nek iniciou nesta sexta-feira, 10 de maio, uma nova etapa de sua carreira com o lançamento de Il Mio Gioco Preferito, um EP que é a primeira parte do seu projeto discográfico pós-Festival de Sanremo.

O trabalho é o 14º de estúdio da sua carreira e chega com três anos de distância do último álbum de Filippo Neviani (nome de batismo do cantor) lançado em 2016: Unici. 

Ouça Il Mio Gioco Preferito, novo disco do Nek

Além do tema sanremense, Mi Farò Trovare Pronto, o disco foi antecipado pelo single La Storia Del Mondo, que chegou às plataformas digitais em 19 de abril. Uma semana depois, chegou a vez do clipe oficial dirigido por Mauro Russo.

Letra de La Storia Del Mondo – Nek

Abbiamo visto bandiere
aquiloni e astronavi
abbiamo visto le foto in bianco e nero
l’Italia che vince i mondiali
abbiamo visto le piazze
e noi bambini invecchiare
abbiamo visto le stelle da un marciapiede
cadere e non farci del male
e ne abbiamo viste di occasioni di orizzonti sopra i muri
prima di dormire dimmi come stai

nei tuoi occhi libri da sfogliare e l’arte di volersi bene
che non hai imparato mai

Musicisti e ladri d’amore
prigionieri, studenti e signore
è tutto per noi
è tutto per noi
bravi figli di pessimi padri
benedetti nei giorni sbagliati
è tutto per noi
guardandoci a fondo
siamo la storia del mondo
siamo la storia del mondo

Abbiamo visto la neve
le campane impazzire
abbiamo odiato settembre, il telegiornale
e avere purtroppo ragione
e ne abbiamo viste di stazioni, di valige senza nomi
e di case dove non ritornerai

lunghe estate calde di cicale e di sere da godere
che non finiresti mai

Musicisti e ladri d’amore
prigionieri, studenti e signore
è tutto per noi
è tutto per noi
bravi figli di pessimi padri
benedetti nei giorni sbagliati
è tutto per noi
guardandoci a fondo
siamo la storia del mondo
siamo la storia del mondo

E abbiamo visto tante cose
riesci a ricordarle?
delle nostre facce qualche cosa resterà
e c’è poesia dentro un errore
la bellezza di provare
pacifisti e grandi impostori
invitati che restano fuori
è tutto per noi
è tutto per noi
e ragazze cresciute veloci
e chiunque non conterà mai fino a dieci
è tutto per noi
guardandoci attorno
siamo la storia del mondo
siamo la storia del mondo

 

X