Connect with us

Eurovision

Fabrizio Moro e Ermal Meta estreiam versão de Non Mi Avete Fatto Niente para o Eurovision

Published

on

Fabrizio Moro e Ermal Meta representam a Itália no Eurovision 2018 com Non mi avete fatto niente

A Itália está oficialmente pronta para o Eurovision 2018. Fabrizio Moro e Ermal Meta publicaram na última sexta-feira (30) a nova versão de Non Mi Avete Fatto Niente, criada especialmente para o festival europeu.

+ Leia Mais: Amaia e Alfred estreiam clipe de Tu Canción, música da Espanha no ESC 2018

A dupla de cantautores foi forçada a mudar sua proposta para seguir o regulamento do Eurovision, que impõe que as canções não tenham mais do que três minutos de duração. Para isso, eles retiraram algumas partes instrumentais e reduziram o refrão. O objetivo era não perder versos que diminuíssem o significado da letra.

A estratégia é diferente da usada por Il Volo ou Francesco Gabbani. Todos eles também tiveram que reduzir suas canções para o festival, mas optaram por retirar estrofes inteiras.

+ Leia Mais: Veja Novo, o clipe da parceria de Laura Pausini e Simone e Simaria

O Eurovision 2018 acontece entre os dias 8 e 12 de maio em Lisboa, capital de Portugal. Até o momento, Ermal Meta e Fabrizio Moro não confirmaram presença em nenhum evento pré-festival.

Ouça a versão Non Mi Avete Fatto Niente para o Eurovision, de Fabrizio Moro e Ermal Meta

Letra de Non Mi Avete Fatto Niente (Eurovision) – Fabrizio Moro e Ermal Meta

Al Cairo non lo sanno che ore sono adesso
Il sole sulla Rambla oggi non è lo stesso
In Francia c’è un concerto la gente si diverte
Qualcuno canta forte, qualcuno grida a morte

A Londra piove sempre ma oggi non fa male
Il cielo non fa sconti neanche a un funerale
A Nizza il mare è rosso di fuochi e di vergogna
Di gente sull’asfalto e sangue nella fogna.

E questo corpo enorme che noi chiamiamo Terra
Ferito nei suoi organi dall’Asia all’Inghilterra
Galassie di persone disperse nello spazio
Ma quello più importante è lo spazio di un abbraccio

Di madri senza figli, di figli senza padri
Di volti illuminati come muri senza quadri
Minuti di silenzio spezzati da una voce
Non mi avete fatto niente

Non mi avete fatto niente
Non mi avete tolto niente
Questa è la mia vita che va avanti
Oltre tutto, oltre la gente
Non mi avete fatto niente
Non avete avuto niente
Perché tutto va oltre le vostre inutili guerre

C’è chi si fa la croce e chi prega sui tappeti
Le chiese e le moschee l’Imàm e tutti i preti
Ingressi separati della stessa casa
Miliardi di persone che sperano in qualcosa.
Braccia senza mani, facce senza nomi
Scambiamoci la pelle in fondo siamo umani
Perché la nostra vita non è un punto di vista
E non esiste bomba pacifista

Non mi avete fatto niente
Non mi avete tolto niente
Questa è la mia vita che va avanti
Oltre tutto, oltre la gente
Non mi avete fatto niente
Non avete avuto niente

Perché tutto va oltre le vostre inutili guerre

Cadranno i grattaceli
E le metropolitane i muri di contrasto alzati per il pane
Ma contro ogni terrore che ostacola il cammino
Il mondo si rialza col sorriso di un bambino
Col sorriso di un bambino
Col sorriso di un bambino

Non mi avete fatto niente
Non avete avuto niente

Perché tutto va oltre le vostre inutili guerre
Non mi avete fatto niente
Le vostre inutili guerre
Non avete avuto niente
Le vostre inutili guerre

Sono consapevole che tutto più non torna
La felicità volava
Come vola via una bolla

X